Author: Gabriella Errico

Dott.ssa Gabriella Errico, ambientalista, Medico membro di ISDE ( Società Internazionale Medici per l'Ambiente). Pediatra ed Intensivista neonatale. Nutrizionista vegetariana. Vicepresidente della Società Scientifica O.S.A. ( Oltre la Sperimentazione Animale ).

Il debito pubblico e l’economia rigenerativa Dopo aver toccato il picco nel 2020, ora il rapporto debito pubblico/Prodotto Interno Lordo (PIL) si è attestato intorno al 140 per cento. Cinquant’anni fa era meno di un terzo: che cosa è successo durante questi anni? Tra i Paesi membri dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse), solo due Paesi hanno un rapporto debito pubblico/PIL più elevato di quello italiano: il Giappone e la Grecia. Secondo i dati più aggiornati della Banca d’Italia il debito pubblico italiano ha raggiunto un valore superiore ai 2.840 miliardi di euro. Ogni anno gli Stati hanno bisogno di…

Leggi tutto

Domenica 22 ottobre ricorre il primo anniversario dall’insediamento dell’esecutivo Meloni. Per l’occasione, l’Ente Nazionale Protezione Animali (ENPA) fa un primo bilancio sulle politiche promosse in questi dodici mesi dal governo e dai suoi ministri. Un bilancio che, secondo un recente comunicato dell’ENPA, non può non essere disastroso: negli ultimi 50 anni l’Italia non ha mai visto un esecutivo così ostile agli animali selvatici e al contempo così favorevole alle frange estremiste del mondo venatorio, agricolo e zootecnico, come l’attuale. «Per accontentare interessi di parte, quelli dei cacciatori, degli armieri e delle associazioni di categoria estremiste il governo sta smantellando la…

Leggi tutto

Guerra e Pace in Palestina Di fronte a quello che sta accadendo in Medio Oriente occorrono innanzitutto limpide parole di pace e vorrei proporvi quelle del Movimento nonviolento: Israele-Palestina, con le vittime contro la guerra, con gli ostaggi, contro il terrorismo di cui vi propongo il seguente drammatico appello: “Ancora guerra. Ancora orrore. Ancora morte. La parola è passata alle armi. La gente, ammutolita e spaventata, è nascosta nei rifugi. La via d’uscita è nelle mani di chi romperà la spirale di odio, rifiutando la logica perversa omicida e suicida della guerra. Solo i civili israeliani e palestinesi che sceglieranno,…

Leggi tutto

 Il 22 settembre 2023, dopo molti anni di lotta, i popoli indigeni del Brasile e i loro alleati nel mondo festeggiano una vittoria storica: la Corte Suprema Federale ha respinto la tesi catastrofica del Marco Temporal (Limite temporale). La vittoria è arrivata con un clamoroso risultato di 9 a 2: solo i giudici Nunes Marques e André Mendonça, nominati dall’ex presidente Jair Bolsonaro, hanno votato a favore della tesi. Una truffa La proposta del Marco Temporal è stata uno stratagemma genocida e devastante pensato per legalizzare il furto di milioni di ettari di terra indigena. Secondo la sua tesi, i…

Leggi tutto

Questa domanda mi è stata rivolta da un mio amico poliziotto, Alfredo, che ha proseguito dicendo: ”ci ammaliamo e moriamo anche a causa degli animali che decidiamo di allevare e poi uccidere per mangiarli. Poi usiamo gli animali come cavie nei laboratori e sperimentiamo su di loro, sottoponendoli molte volte a dolorosi test per poi ucciderli, nella speranza (il più delle volte vana) di trovare una cura per quelle malattie che ci uccidono e che abbiamo contratto anche a causa degli animali che decidiamo di allevare e poi uccidere per mangiarli”. Il nesso alimentazione-salute In realtà le affermazioni del mio…

Leggi tutto

Introduzione Le evidenze scientifiche multidisciplinari degli ultimi tre decenni hanno sempre più messo in luce quanto l’alimentazione vegetariana sia una modalità di nutrizione caratterizzata da significativi effetti protettivi sia per la salute umana sia per la tutela ambientale in senso lato. Tuttavia, per quanto l’attuale popolazione di adulti vegetariani in Italia sia stimata attorno al 9% della popolazione totale (secondo il rapporto Eurispes del 2020), resiste a tutt’oggi un forte pregiudizio negativo sulla scelta vegetariana in età pediatrica, specie se la si volesse realizzare nella prima infanzia. Tale pregiudizio e timore circa l’inappropriatezza del regime alimentare vegetariano applicato alla prima…

Leggi tutto

Quanto ci costa la sostenibilità? E quanto siamo disposti a pagare per uno stile di vita più equo e sostenibile? Sono queste le domande che suscitano le transizioni attualmente proposte nei contesti ambientali e sociali. Secondo un nuovo sondaggio realizzato da IPSOS, leader mondiale per consulenze di mercato e sondaggi politici, condotto a maggio 2023 su un campione di 1.000 persone over 16 anni, il 46% degli italiani è pronto a scendere a compromessi sullo stile di vita a beneficio dell’ambiente, ad esempio consumando meno energia, mangiando meno carne o limitando la plastica monouso. E il 31% è disposto a…

Leggi tutto

L’impegno per rendere il nostro pianeta un posto più giusto e vivibile si rinnova con i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile da raggiungere entro il 2030, promossi dall’Onu. Tali 17 Obiettivi sono stati stilati per promuovere la sostenibilità ambientale, economica e soprattutto sociale nel mondo. Tutti i Paesi, nessuno escluso, si sono impegnati per raggiungerli. Ognuno di questi 17 punti è fondamentale se vogliamo rendere migliore il nostro mondo e garantire un futuro alle prossime generazioni. Se noi ci soffermiamo sull’obiettivo N. 12 che raccomanda di introdurre modelli responsabili di produzione e di consumo, di ridurre lo spreco e di rispettare…

Leggi tutto

I partiti di centro-destra in Parlamento europeo si sono attivati per ostacolare due direttive della Commissione su ripristino degli habitat naturali e riduzione dei pesticidi. Le alleanze e le modalità per conseguire questi obiettivi scarsamente lungimiranti sono stati discussi e approvati dal maggiore partito europeo, il PPE, nella sua “Assemblea politica” svoltasi a Monaco di Baviera il 4 e 5 maggio 2023. L’offensiva organizzata dal centrodestra riguarda in particolare due normative che la Commissione aveva proposto il 22 giugno 2022: i regolamenti Ue sul ripristino degli habitat naturali e sull’uso sostenibile (e riduzione) dei pesticidi. Le proposte La prima proposta…

Leggi tutto