Author: Federico Vetrugno

Laureato in Studi Geopolitici e internazionali presso l'Università del Salento. Aspirante docente di Diritto ed Economia. Segue da sempre la politica con un interesse particolare sui temi ambientali.

Stop alle gabbie entro il 2027 Il Parlamento europeo ha chiesto alla Commissione UE di vietare l’uso delle gabbie negli allevamenti entro il 2027 per tutelare il benessere degli animali. La risoluzione, approvata a larghissima maggioranza con 558 voti a favore, 37 contro e 85 astensioni, è stata adottata grazie al successo popolare ottenuto dalla petizione “End the Cage Age: Looking for Alternatives”(Fine dell’era delle gabbie: alla ricerca di alternative) proposta da oltre 170 organizzazioni provenienti da tutta Europa e firmata da 1,4 milioni di cittadini europei. Maggiore tutela degli animali vuol dire anche alimenti più sicuri La scelta del…

Leggi tutto

SOS ossigeno È allarme ossigeno nei laghi del mondo. Lo rivela uno studio internazionale pubblicato sulla rivista Nature dal titolo “Widespread deoxygenation of temperate lakes” (Deossigenazione diffusa dei laghi temperati) che denuncia come la riduzione della quantità di ossigeno presente nei laghi della zona temperata minaccia la biodiversità e la qualità delle acque dolci. L’ossigeno nei laghi diminuisce, ma la temperatura dell’acqua aumenta La ricerca, pubblicata dall’americano Rensselaer Polytechnic Institute di Troy e coordinata dagli scienziati Kevin Rose e Stephen F. Jane, ha analizzato oltre 45.000 profili di ossigeno disciolto e temperatura raccolti dal 1941 in 400 laghi presenti tra America…

Leggi tutto

Carburante e altre sostanze tossiche sono finite in acqua In questi giorni si sta profilando nelle acque dello Sri Lanka un vero e proprio disastro ambientale. I funzionari dello Stato insulare temono lo sversamento in mare di una quantità enorme di carburante e altre sostanze chimiche tossiche dopo che una nave ha preso fuoco a circa 50 km dalle coste occidentali dell’isola nell’Oceano Indiano. La nave sta affondando e disperdendo sostanze nocive La MV X-Press Pearl trasportava 25 tonnellate di acido nitrico, idrossido di sodio e altre sostanze pericolose quando è scoppiato un incendio il 20 maggio mentre era ormeggiata…

Leggi tutto

Un protocollo per un’industria audiovisiva sostenibile Italian Film Commission, l’associazione italiana che riunisce venti Film Commission presenti in Italia, ha adottato il protocollo GREEN FILM, ideato e promosso da Trentino Film Commission, come strumento condiviso e come standard di riferimento per promuovere la sostenibilità ambientale delle produzioni audiovisive sul territorio italiano. Green Film è uno strumento che permette all’industria dell’audiovisivo di ridurre l’impatto ambientale dei set e guidare i produttori all’adozione di pratiche lavorative ecosostenibili. Il progetto è nato nel 2017 con l’obiettivo di promuovere e incoraggiare la sostenibilità nelle produzioni realizzate in Trentino e dal 2019 è stato aggiornato…

Leggi tutto

Il nuovo parco eolico off-shore fornirà elettricità a 400.000 famiglie Il Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, l’aveva fatto capire già durante la campagna elettorale: in caso di una sua vittoria nella corsa per la Casa Bianca, gli Stati Uniti avrebbero giocato un ruolo attivo nella lotta al cambiamento climatico e a favore della transizione ecologica. Una delle ultime decisioni in materia ambientale riguarda l’approvazione definitiva del progetto Vineyard Wind, che consentirà la nascita del più grande parco eolico off-shore degli Stati Uniti a dodici miglia nautiche di distanza dalla costa del Massachusetts, nell’Oceano Atlantico. Il progetto prevede l’installazione di…

Leggi tutto

Un aprile così freddo non si registrava da diciotto anni Il mese di aprile 2021 è stato il più freddo degli ultimi diciotto anni in Europa. A lanciare l’allarme è il bollettino di monitoraggio climatico del programma europeo Copernicus, che registra mensilmente i cambiamenti della temperatura globale dell’aria in superficie. È dal 2003 che il continente europeo non registrava temperature così basse nel mese di aprile. Il governo francese ha dichiarato lo stato di calamità agricola Le temperature insolitamente miti di fine marzo hanno registrato un crollo nella prima settimana di aprile in molte parti d’Europa. In particolare, i numeri…

Leggi tutto

La scoperta dei ricercatori Un team di esperti ha scoperto che un’antica sequoia sta bruciando da circa un anno all’interno del Sequoia National Park, in California. L’albero ancora fumante è stato individuato tramite una potente lente da un ricercatore che, guardando all’interno di un profondo burrone, si è accorto che dal tronco della sequoia usciva una sottile scia di fumo. Il parco ospita alberi di almeno 2.000 anni, fra cui il “General Sherman”, l’albero più grande al mondo e che si trova al centro di una delle aree più devastate dagli incendi scoppiati in California nell’agosto del 2020. L’incendio, causato…

Leggi tutto