Author: Daniele Andrian

Daniele Andrian, classe 1991 co-portavoce Regionale di Europa Verde Fvg, diplomato professionale, inizia la sua esperienza lavorativa nella ristorazione e poi nella logistica. Da queste esperienze comprende che il mondo del lavoro deve cambiare e che la necessaria transizione ecologica dovrà per forza passare dalla rivoluzione del sistema produttivo.

Molto spesso i robot e la tecnologia in generale sono accusati, con atteggiamento luddista, di “rubare il lavoro”. Vorrei dimostrare con questo articolo che questo non solo è normale ma è pure auspicabile. Anzi è sempre successo da quando esiste l’organizzazione sociale e la ricerca scientifica, non è mai stato un danno sociale ma bensì un progresso sociale e soprattutto avverrà ancora. Iniziamo con i lavori che effettivamente sono spariti grazie (o a causa) della tecnologia. I lavori obsoleti Manovratore di acensori Negli ascensori in funzione tra la fine del 1800 e la prima metà del 1900, le persone dovevano…

Leggi tutto

In Friuli-Venezia Giulia da qualche mese si discute animatamente del progetto di un’acciaieria da costruire a San Giorgio di Nogaro, nella zona industriale dell’Aussa Corno. Noi come Europa Verde F-vg ci siamo schierati contro questa industria siderurgica e spiegheremo le nostre motivazioni in questo articolo. Ma prima, di che progetto stiamo parlando? Il progetto Il progetto, fortemente voluto dalla Danieli che costruirà l’impianto in partnership con la multinazionale Metinvest, per la verità nasce a Muggia (TS) nel 2021, ma dopo le resistenze dei territori e la nascita di qualche crepa all’interno della maggioranza regionale (il primo a chiedere chiarimenti in…

Leggi tutto

Già in molti articoli abbiamo parlato del radicale cambiamento sociale, economico e produttivo che porterà la quarta rivoluzione industriale, in questo articolo voglio parlare dei cambiamenti che arriveranno nella sanità partendo dalla notizia che la FDA (Food and Drug Administration) Statunitense ha dato il via ai test clinici su umani a Neuralink di Elon Musk. Neuralink Questi chip grandi quanto una moneta saranno impiantati direttamente nel cervello e saranno in grado di interpretare e comunicare con il cervello umano attraverso gli impulsi elettrici. Prioritariamente la ricerca si concentrerà su persone affette da paralisi, patologie neurologiche, Morbo di Parkinson e sulla…

Leggi tutto

La pandemia da Covid-19 ha fatto enormi danni facendoci scoprire che la coperta della sanità è sempre più corta. Ma ha anche cambiato radicalmente il concetto stesso di lavoro facendo riscoprire alle persone il valore del tempo, della felicità e l’importanza del tempo libero e del bilanciamento vita-lavoro. Le grandi dimissioni Le “grandi dimissioni” che hanno colpito prima gli USA e poi l’Europa, sono state una reazione “di pancia” dei lavoratori favorita da questa nuova consapevolezza e sono in costante crescita in Italia sia nel 2021 (1,3 milioni di dimissioni) che nel 2022, quando 1,6 milioni di lavoratori ha presentato…

Leggi tutto

Questa è la classica litania che sentiamo dopo ogni disastro, che fa il paio con “i Verdi bloccano le opere”. In pratica quando c’è il sole siamo accusati di denunciare e criticare troppo, quando poi avvengono i danni (spesso pronosticati dalle proteste verdi di cui sopra) o quando piove siamo accusati di non aver fatto abbastanza. È anche ora di finirla con queste accuse. Perché è vero, nel passato i verdi hanno fatto errori, ma a governare da decenni non ci sono i Verdi. Ricordo infatti che i Verdi non governano il Paese dal 2008 e solo da 3/4 anni…

Leggi tutto

“Ogni mattina in Africa, come sorge il sole, una gazzella si sveglia e sa che dovrà correre più del leone o verrà uccisa. Ogni mattina in Africa, come sorge il sole, un leone si sveglia e sa che dovrà correre più della gazzella o morirà di fame. Ogni mattina in Africa, come sorge il sole, non importa che tu sia leone o gazzella, l’importante è che cominci a correre.” Vittime della competizione In questa nostra società ormai ci svegliamo e iniziamo a correre, spinti da una spinta concorrenziale che ha infettato ogni settore. Il capitalismo nella sua forma peggiore porta le…

Leggi tutto

“Se ne non trovi mai niente che ti offende non vivi in un paese libero”. Già basterebbe questa frase di Luttazzi per chiudere la questione sulla libertà di satira. Ma ho promesso che avrei scritto un articolo, perciò eccoci qua. Molto spesso gli artisti satirici sono presi di mira da richieste (bipartisan, ma ultimamente più spesso dal mondo del centro sinistra) di censura.  Ultimo in ordine di tempo Natangelo per la sua vignetta sulla sostituzione etnica di Lollobrigida o su Schlein. Cos’è la satira?  È l’arte di ridicolizzare, con intenti moralistici o polemici, i vizi, le abitudini, le concezioni o…

Leggi tutto

Quando parliamo di nuove tecnologie immaginiamo sempre gli automi, i robot con vita e coscienza propria tipici dei film. La realtà è invece molto distante da questa visione. Le nuove tecnologie infatti non sono disumanizzanti. Anzi non sono mai state così umane e legate agli esseri umani: l’uomo è al centro della quarta rivoluzione industriale. È la tecnologia al servizio dell’uomo, non il contrario. Spiegherò il perché con alcuni esempi: Arte L’intelligenza artificiale (come si può evincere dalle immagini) può creare delle bellissime immagini in pochi secondi. Io non so disegnare, eppure ho creato queste immagini (con l’app IMAGINE). L’artista…

Leggi tutto

Sembra questo l’enigma che pervade il nostro paese. Per chi non lo sapesse la citazione deriva dal film Matrix: “pillola blu, fine della storia, domani ti sveglierai in camera tua e crederai a quello che vorrai. Pillola rossa, resti nel paese delle meraviglie e vedrai quant’è profonda la tana del bianconiglio”  Si riferiva al mondo virtuale in cui vivevano gli esseri umani. In questo spezzone Morpheus parla con Neo e gli offre la possibilità di continuare a vivere nella consolante menzogna o conoscere la verità.  La tecnologia c’è già Ed è proprio la scelta che la nostra società, la politica…

Leggi tutto