Home Internazionale La rivincita delle donne: Kamala Harris è la prima Vicepresidente degli Stati...

La rivincita delle donne: Kamala Harris è la prima Vicepresidente degli Stati Uniti

Alla fine la notizia attesa, sperata da molti è arrivata: Donald Trump è stato sconfitto, Joe Biden è ufficialmente in quarantaseiesimo Presidente degli Stati Uniti d’America. Ad accrescere il valore simbolico della cacciata di quello che, a ragion veduta, è stato da molti considerato come il peggior Presidente nella storia statunitense c’è poi lei: Kamala Harris, che con la vittoria di Biden è diventata la prima Vicepresidente donna nella storia degli Stati Uniti; la prima Vicepresidente donna e asioamericana.

Donna, come quelle donne con cui Donald Trump, in un video risalente al 2005 per il programma “Access Hollywood”, diceva di poter fare quello che vuole, donna come quelle donne che l’ormai ex Presidente statunitense definiva “cagne”, simbolo di un’America multietnica tanto lontana da quell’America dei muri che Trump ha cercato di costruire negli ultimi quattro anni.

Cinquantacinque anni, nata a Oakland (California) durante il discorso della vittoria tenuto dal palco di Wilmington, in Delaware, ha ricordato la madre, Shyamala Gopalan, che nel 1958, contro tutti i tabù che all’epoca facevano parte della cultura indiana, ha lasciato il suo Paese per trasferirsi a studiare negli Stati Uniti dove ha conosciuto quello che sarebbe diventato il padre di Kamala, il giamaicano Donald Harris. Da sempre attiva nella difesa dei diritti delle minoranze e delle donne, Kamala Harris ricorda con orgoglio le origini sue e della sua famiglia, portando finalmente sotto le luci della politica non solo i diritti degli afroamericani, ma anche quelli della comunità indiana, che negli ultimi venti anni negli Stati Uniti è quasi raddoppiata e di cui fanno parte persone che appartengono ai ceti sociali più disparati.

Delle sue origini, della strada che è riuscita a fare combattendo in nome dell’uguaglianza, portando avanti le battaglie di chi l’ha preceduta Kamala Harris va fiera: “ Penso a generazioni di donne, donne nere, asiatiche, bianche, ispaniche, native americane che nel corso della storia di questo Paese hanno aperto la strada per questo momento. Donne che hanno lottato e si sono sacrificate così tanto per l’uguaglianza, la libertà e la giustizia per tutti noi, comprese le donne nere che troppo spesso non sono considerate, ma altrettanto spesso dimostrano di essere la spina dorsale della nostra democrazia”, ricorda nel suo discorso.

Diversamente da altri esponenti politici – come il governatore della Louisiana, che ha persino cambiato il suo nome indiano Piyush nell’americanissimo Bobby- Kamala Harris non solo non ha mai preso le distanze dalle sue origini, ma ne ha fatto piuttosto un motivo per affermare la forza e i valori fondanti della democrazia americana e questo le ha permesso di buttare giù barriere che fino a qualche decennio fa sarebbero parse insormontabili (basti pensare che fino al 1965 alla comunità nera non era consentito di votare), divenendo nel 2010 la prima donna a ricoprire la carica di procuratrice generale in uno Stato americano (nella California) e arrivando oggi a ricoprire un ruolo determinante nella politica internazionale. Dopo quattro anni di oscurantismo, di xenofobia, di sessismo, di negazionismo della crisi climatica prima, del covid poi, l’elezione di Kamala Harris a Vicepresidente degli Stati Uniti rappresenta un cambio di passo carico di aspettative non solo per gli Stati Uniti ma per le donne di tutto il mondo, ancora troppo spesso tagliate fuori dai ruoli che contano.

Sono la prima, ma non sarò l’ultima”, dichiara Kamala Harris dal palco di Wilmington e suona come una speranza.

Martina Annibaldi
Martina Annibaldi
Giornalista, filologa, insegnante. Negli anni si è occupata di raccontare gli interessi delle mafie intorno al settore agroalimentare e i risvolti positivi legati alle pratiche di agricoltura sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ultime news